Resta sempre aggiornato!


Iscriviti al nuovo servizio Edilferr Cittanova News


Tutti i campi sono Richiesti

Coppa Calabria… Fuori a testa alta

Pesa come un macigno la partita di andata tra Futsal Serra (vs) Edilferr Cittanova, i 4 goal di vantaggio si sono rivelati importantissimi per la squadra serrese… Difatti, al temine di un match gestito interamente dalla compagine Cittanovese, che paga purtroppo con alcune disattenzioni, la squadra bianco-blu sfiora l’impresa contro una squadra ben organizzata, ma soprattutto ben difesa dal proprio portiere, considerando le prodezze ed anche la fortuna (sono ben 9 i legni colpiti dall’Edilferr tra pali e traverse) del n.1 avversario. La cornice di giornata è sicuramente una delle migliori viste sin’ora all’impianto della Scuola Media L.Chitti, dove centinaia di tifosi hanno assisitito al big match. La gara diretta dal sig. Pescatore di Cosenza, vede subito l’Edilferr Cittanova all’attacco. Dopo 2′ minuti prima Carrera e poi il palo negano il goal a Fiumara e Nava, quest’ultimo dal dischetto. Lo stesso Nava dopo 1 solo minuto si fa perdonare con una ripartenza vincente. La pressione è costante, il Serra riesce comunque a farsi vedere dalle parti di Russo, ma la compagine Cittanovese non da spazio. Gli ospiti chiudono molto bene gli spazi in difesa e l’Edilferr è costantemente nella metà campo avversaria.

Al 14′ DePadova con un tiro da fuori firma il primo goal per gli ospiti. L’immediata reazione Cittanovese, vede Pirilli colpire dapprima il palo e poi farsi negare il goal dal solito Carrera. Gli ospiti sanno sfruttare bene le occasioni concesse e DePadova al 19′, lasciato tutto solo, bissa portando in vantaggio il serra. Tre minuti più tardi, la sfortuna diventa l’assoluta protagonista di giornata, dove su tiro di Nava il pallone colpisce prima il palo sx poi quello dx ed infine Carrera tira fuori una palla in dubbia rete, ma tranne per il direttore di gara. Nei minuti finali della prima frazione, il Serra nonostante abbia avuto molte meno occasioni della squadra Cittanovese, allunga sugli sviluppi di un calcio d’angolo portandosi sul 1-3 con Zaffino. Il secondo tempo, parte bene per i padroni di casa che al 3′ con Fiumara si portano sul 2-3. La reazione degli ospiti non si fa attendere, Zaffino segna portando il parziale sul 2-4. Un black-out elettrico, costringe ad un riposo forzato, ed il match riprende dopo circa 10 minuti. La squadra Cittanovese è riversata nella metà campo avversaria, ma Carrera concede poco superandosi in più parate. Gli ospiti sfruttano le ripartenze e Ciconte su tiro deviato da Carchidi allunga il parziale. L’Edilferr propone quindi in campo il portiere in movimento, che mette in difficoltà il Serra, siglando con Maurici al 19′ ed al 22′ due reti, ma che sono intervallate da un goal di DePadova che tira da lontano a porta sguarnita. Nei minuti finali, nonstante la qualificazione sia lontana, l’Edilferr attacca costantemente, ma i nemici di giornata, cioè i pali ed il portiere negano qualsiasi buon esito. L’ultimo sussulto è firmato da Nava, che fissa il risultato sul 5-6, prima che il direttore di gara descreti il temine della gara. Non una delle migliori partite per l’Edilferr Cittanova, che però ha reso difficile la vita ad un’ottima squadra costruita e proiettata alla vittoria del girone b, ma che ha dimostrato la propria tenacia e determinazione fino all’ultimo istante della gara. Archiviata quindi per quest’anno la Coppa Calabria, ora la compagine Cittanovese dovrà affrontare 10 finali, vale a dire le ultime 10 gare rimanenti in campionato, per poter sperare e soprattutto lottare sino all’ultimo… Forza Edilferr Cittanova!!