Resta sempre aggiornato!


Iscriviti al nuovo servizio Edilferr Cittanova News


Tutti i campi sono Richiesti

Edilferr, a Paola arriva un’altra sconfitta. Sabato sfida salvezza con il Bernalda

Continua il periodo negativo dell’Edilferr Cittanova Calcio a 5 nel campionato nazionale di serie B, girone “G”. Contro la Farmacia Centrale Paola, infatti, è arrivata un’altra sconfitta per i biancoblu, la dodicesima dall’inizio della stagione ad oggi. In ogni caso, però, si sapeva: la serie B è tutto un altro campionato. Le squadre sono più attrezzate e difficilmente ti ritrovi a dovere competere con formazioni deboli. Tutte, chi più chi meno, hanno un roster importante. Tutte, chi più chi meno, scendono in campo con un solo obiettivo, quello di dare del filo da torcere all’avversario. La serie B, insomma, si sta rivelando esattamente come l’avevamo preventivata: un torneo ostico, nel quale bisognerà lottare fino all’ultimo per cercare di mantenere la categoria, perchè gli avversari non stanno di certo a guardare, sono pronti a sfruttare ogni tuo minimo passo falso, ma le seppur poche occasioni che hai a disposizione devi cercare di sfruttarle al meglio, altrimenti la strada per la salvezza si fa davvero in salita…

Tornando alla sfida di ieri, l’ Edilferr ha tenuto bene il campo nel primo tempo, costringendo la Farmacia Centrale Paola – che in settimana ha recuperato la sfida contro il Bernanda – a diversi errori di impostazione del gioco. Non a caso, i ragazzi di Milano hanno chiuso i primi venti minuti meritatamente in vantaggio di un gol grazie alla rete messa a segno da Monterosso. C’è da dire, comunque, che se la squadra della Piana avesse dimostrato maggiore concretezza sotto porta, il primo tempo poteva benissimo finire con uno scarto maggiore in favore degli ospiti.

Ospiti che, però, restano praticamente negli spogliatoi ad inizio ripresa, quando il Paola riesce addirittura a ribaltare la situazione nel giro di quattro minuti e a portarsi sul doppio vantaggio (il gol del momentaneo pari è arrivato dopo soli 8 secondi dall’inizio della ripresa). Nel secondo tempo, l’Edilferr gioca per lunghi tratti con il portiere di movimento. Al 16′ Valentin Pire rimette tutto in discussione con la rete del momentaneo 3 a 2. A spegnere le speranze dell’Edilferr di agguantare il pareggio ci pensa Scarnà che, a pochissimi secondi dalla fine, sigla il gol del definitivo 4 a 1.

Fin troppo chiaro e diretto il commento del tecnico dell’Edilferr, Angelo Milano: “Quando si perde non si cercano alibi, si perde e basta. Non si cercano scuse, le scuse sono tipiche dei perdenti. Se gli avversari vincono, vuol dire che sono stati più bravi di te. Bisogna accettare le sconfitte ed è giusto che ognuno si assuma le proprie responsabilità. Ora testa bassa e lavorare!”.

Sabato prossimo sfida salvezza al palazzetto dello Sport “Caduti sul Lavoro” di Polistena, con l’Edilferr che ospiterà i lucani del Bernalda.

Ufficio Stampa

A.S.D. Edilferr Cittanova Calcio a 5