Resta sempre aggiornato!


Iscriviti al nuovo servizio Edilferr Cittanova News


Tutti i campi sono Richiesti

Non c’è nè!! Ed ora la FINALISSIMA…

Giornata tutta da ricordare… un pomeriggio in agro-dolce, dove dal ricordo del caro Ciccio Zerbi, si passa all’azione vera e propria, con il “trionfo” della squadra bianco-blu contro la compagine reggina dell’Hermes Lazzaro! Davanti ad un pubblico innumerevole, l’Edilferr centra un indiscutibile trionfo, dentro e fuori dal campo, dove nonostante quanto accaduto nel match di campionato proprio a Lazzaro contro l’Hermes, la “signora” squadra di Cittanova ha dimostrato, ancora una volta, di essere superiore a TUTTI, senza dover disturbare o essere disturbata da nessuno… Tornando allo strepitoso match di giornata, la squadra guidata da mister Milano non da nessuno spazio all’avversario, aggredendo tutti gli spazi e dando loro poche speranze. I primi 16 minuti sono tutti a marchio Edilferr, la compagine Cittanovese tramortisce l’avversario, incitati da un calorosissimo pubblico, bombarda il n.1 reggino, andando in rete con l’insostituibile Foti al 1′ e 16′ e da uno scatenato Guerrisi al 13′.

Dopo 18′ minuti si assiste ad una prima (vera) parata di Cordì impegnato con un tiro da fuori e subito dopo con una uscita. Ma il futsal Cittanovese è di gran lunga superiore e dopo una bellissima ed elaborata azione di squadra ,Foti manda in delirio i presenti fissando al 20′ il risultato sul 4-0. Nava, costretto ad abbandonare il rettangolo di gioco per infortunio, lascia il posto a Maurici, che poco dopo viene beffato da un tiro avversario rimpallano la sfera nella propria rete. Il Lazzaro prende coraggio, mentre i ragazzi bianco-blu non riescono a reagire, sbagliando due incredibili palle goal. Nei minuti finali della prima frazione, gli ospiti accorciano ulteriormente le distanze, portando il parziale sul 4-2, dando (vane) speranze di rimonta alla squadra reggina e comunque facendo immaginare un secondo tempo più interessante. La seconda frazione ha un avvio dai ritmi più blandi, ma il jolly Cittanovese Foti, al 5′ insacca nuovamente alle spalle del portiere avversario. Come detto, i ritmi non sono più quelli del primo tempo, le squadre sono più contratte e il Lazzaro riesce ad uscire più facilmente, impegnando Cordì in alcune occasioni. Anche i falli sono molto più frequenti, nelle file della squadra reggina sono ben 3 gli ammoniti, contro 1 dell’Edilferr. Fiumara spreca un’ottima occasione ed un tiro di Mammone termina di poco a lato. I minuti conclusivi vedono il Lazzaro sfruttare il portiere di movimento, ma le chiusure ermetiche della squadra di Cittanova concedono poco. Prima Pirilli e poi Maurici sprecano l’occasione su tiro piazzato e su successiva azione per l’ennesimo rimpallo, Mammone al 30′ spiazza il proprio compagno Cordì, portando il risultato sul 5-3. A nulla servono i minuti conclusivi, dove il Lazzaro tenta la rimonta impossibile mentre l’Edilferr spreca due occasioni a porta semi-sguarnita. Al triplice fischio del direttore di gara, ha inizio la festa… la grande festa della squadra e del pubblico Cittanovese, che meritatamente conquista la Finalissima (ed ultimo atto) di sabato 7 giugno! La forza del gruppo, il supporto di una comunità, l’attaccamento alla maglia… tutti ingredienti fondamentali per sognare, sognare la C2. TUTTI IN TRASFERTA, TUTTI A TIFARE EDILFERR CITTANOVA!!